0184 504477 | lunedì-sabato 6:30-19:30 | domenica 6:30-13:00

Oggi è Santa Rita, la Santa delle rose

Oggi è Santa Rita, la Santa delle rose

Oggi è Santa Rita, la Santa delle rose

Il 22 maggio si ricorda Santa Rita da Cascia, la Santa a cui ci si rivolge per chiedere grazie che appaiono impossibili, in questo giorno si benedicono le rose, una pianta molto cara alla Santa, ma vediamo perché.

Alla fine dei suoi giorni, un giorno d’inverno, Rita chiese ad una cugina venuta a farle visita di portarle due fichi e una rosa portate dalla casa paterna. La neve copriva ogni cosa ed era impossibile che una rosa sbocciasse in mezzo a quel manto candido, ma la parente l’assecondò pensandola nel delirio della malattia. Tornata a casa, la giovane parente rimase stupita nel vedere, in mezzo all’orticello, una splendida rosa sbocciata. Raccolse la rosa e tornò subito a Cascia per donarla alla Santa e, dopo aver portato la rosa al suo capezzale, si narra che la stanza si riempì del profumo delle rose.
Da allora la rosa è il simbolo ritiano per eccellenza, la rosa rappresenta anche la forza della Santa, che seppe rifiorire nonostante le spine che la vita le riservò, sciogliendo il gelido inverno da tanti cuori.

Se una persona a voi cara si chiama Rita fatele gli auguri regalandole una bella rosa, oppure donatela ad una persona a cui volete bene per dimostrarle che nulla è realmente impossibile.

 

Nessun commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *